sabato 11 maggio 2013

Uova di pasqua ( Πασχαλινά Αυγά)



Cari lettori,

Il Pasqua è la festa più grande per noi ortodossi . Nella nostra tradizione , il Sabato Santo  rompiamo le uova rosse dicendo la frase " Chistos anesti" e "Alithos Anesti" .
(la regola è semplice: tenere in mano due uova sode e sbatterle piano una contro l'altra. Il partecipante a cui si rompe l'uovo perde.)
Di solito prepariamo le uova  giovedì santo e poi li rompiamo nella notte della resurrezione di Gesù dopo la messa.
Per noi Otrodossi  le uova di Pasqua  simboleggiano  la rinascita-la vita-la risurrezione di Cristo .
(Il Cristianesimo riprese le tradizioni che vedevano nell'uovo un simbolo della vita, rielaborandole nella nuova prospettiva del Cristo  risorto. L'uovo infatti somiglia a un sasso e appare privo di vita, così come il sepolcro di pietra nel quale era stato sepolto Gssù. Dentro l'uovo c'è però una nuova vita pronta a sbocciare da ciò che sembrava morto. In questo modo, l'uovo diventa quindi un simbolo dirisurrezione_info da Wikipedia  )
Ma perché il colore rosso ???
 Il colore rosso simboleggia  il sangue di Cristo dato per la salvezza del mondo e il miracolo che ha avuto luogo durante il Giorno della Risurerzione.
(La tradizione dice che un giorno dopo la Risurrezione di Nostro Signore, Santa Maria Maddalena andò a Tiberio Cesare e ha annunciato con molto coraggio che Cristo è risorto e tutti gli eventi della risurrezione di Cristo.In quel momento qualcuno teneva accanto a Cesare un cesto di uova. Tiberio Cesare, naturalmente, ha mostrato perplesso e dice a Maddalena che, se quello che dice è vero, allora le uova di bianco che è, essi diventano rossi.Improvvisamente uova diventarono rosse e sono rimasto sbalordito Cesare. Quindi, in questa tradizione uova tinti di rosso.Questo si verifica nel monastero russo di S. Maria Maddalena si trova a Gerusalemme. Il monastero russo di S. Maria Maddalena è stata costruita nel 1885 dal russo Alexander III imperatore ed i suoi fratelli in memoria di sua madre, l'imperatrice Maria, situata nel Getsemani.Nella chiesa del monastero sopra il Sacro Tempio del santuario, vi è un grande murale che mostra Maria Maddalena di fronte a Tiberio Cesare e gli dà un uovo rosso).
Come preparare le uova  Rosse 
( tecnica stampaggio con foglie e collant di mia mamma)

 Lavare accuratamente le uova in modo da levare  ogni traccia di sporco e di fare in modo che la superficie sarà liscia .
 Poi  prendere le foglioline di prezzemolo  e un collant di 12 denari .  Mettere il prezzemolo sopra l uovo e chiudere tutto con il collant .

fare bollire le uova  insieme con il colore  e l 'aceto in una pentola per circa 15-20 min

 Poi estrarre delicatamente le uova colorate con un grosso cucchiaio, lasciandoli ad asciugare .
Una volta asciugate passateli con l olio d'oliva  per farli brillare .
Per le uova  semplici senza foglie  potete attaccare  le stampe o se avete tempo a disposizione potete dipingerli con un pennello.

Alla fine mettere le vostre uova colorate in  un cestino e decorare con nastri rossi per diventare ancora più Pasqua!

Come dipingere le uova di pasqua  con i colori naturali
verde : 1 kg di spinaci , ortica , prezzemolo , 500 gr di aceto per  stabilizzare il colore , acqua 
 rosso : 5-6 barbabietole tritate , 300 gr di aceto , acqua
ambra :Aavvolgete ogni uovo in buccia di cipolla e fate bollire in acqua e aceto. In alternativa, bollire con cuccuma e aceto. Per un colore più intenso arancio potete aggiungere la paprika  durante la cottura.
giallo: usare il zafferano . Un cucchiaino da tè è sufficiente per dare un colore giallo brillante, in alternativa  utilizzare il cumino.
marrone e beige: Con il caffè e aceto
Viola-blu: Cavo rosso e aceto .
La tradizione vuole che le uova tinte di rosso il Giovedì Santo resistono 40 giorni senza refrigerazione, senza mostrare alcuna distorsione.

Informazioni utili
In diverse tradizioni pasquali l'uovo continua a mantenere un ruolo durante tutto il periodo delle festività. Durante il periodo di Quaresima, in virtù del digiuno, le uova vengono spesso non consumate ed accumulate per il periodo successivo. Nella tradizione balcanica e greco ortodossa l'uovo, di gallina, cucinato sodo, da secoli viene colorato, tradizionalmente di rosso, simbolo della Passione, ma in seguito anche di diversi colori, in genere durante il  giovedì santo , giorno dell Ultima Cena, e consumato a Pasqua e nei giorni successivi. Il giorno di Pasqua, in molti riti, si compie la benedizione pubblica delle uova, simbolo di resurrezione e della ciclicità della vita, e la successiva distribuzione tra gli astanti.
Prima del consumo, in particolare nella tavolata di Pasqua, ognuno sceglie il proprio uovo e ingaggia una gara (τσούγκρισμα) con i commensali, scontandone le estremità, fino ad eleggere l'uovo più resistente. Questo viene considerato di buon augurio. Le colorazioni vengono effettuate attualmente con coloranti alimentari tipici della pasticceria, ma in passato si utilizzavano prodotti vegetali, tra cui la buccia esterna delle cipolle di varietà rossa..
Successivamente, prevalentemente nell'ultimo secolo è invalso l'uso dell'uovo di cioccolata, arricchito al suo interno da un piccolo dono. Se fino a qualche decennio fa la preparazione delle classiche uova di cioccolato era per lo più affidato per via artigianale a maestri oggi l'uovo di Pasqua è un prodotto diffuso soprattutto in chiave commerciale. La preparazione delle uova di Pasqua delle più svariate dimensioni trova inizio anche più di un mese prima del giorno della Pasqua , come effettivamente accade anche per  l' albero di Natale  nel periodo natalizio. La produzione delle uova di cioccolato, in Italia, è affidato per la maggiore alle grandi ditte dolciarie. Attualmente, però, sembrano trovare ampi campi di diffusione le uova a tema, cioè uova di Pasqua incentrate su un cartone animato , un film o una squadra di calcio.
Wikipedia

2 commenti:

  1. Χρόνια πολλά σε όλες τις μανούλες.

    RispondiElimina
  2. χρονια πολλα σς ολες μας !!!

    RispondiElimina